Rassegna al Kinemax


image

image

Permette? alberto sordi

Un giovane Alberto viene cacciato dall'Accademia di Recitazione dei Filodrammatici milanese a causa di quello che era definito un problema di dizione: un accento romano che l'attore non riusciva a "sedare". ╚ cosý che Sordi torna nella Capitale, ma testardo com'Ŕ non rinuncia al suo sogno, al cinema, anzi s'impegna a cercare qualcosa che lo contraddistingua. Arriva quindi un incarico importante per un giovane esordiente come lui, quello di doppiare Oliver Hardy, l'Ollio di Stan & Ollio, caratterizzando con il suo timbro il personaggio nella versione italiana. Allo stesso tempo si esibisce nei VarietÓ e crea il personaggio di Mario Pio per la radio. ╚ durante questi anni che Alberto conosce un altrettanto acerbo Federico Fellini, che lo dirigerÓ in due cult della cinematografia nostrana, Lo Sceicco Bianco e I Vitelloni. Da qui in poi tanti i momenti salienti nella vita e nella carriera di Sordi, a partire dalla storia d'amore con Andreina Pagnani a quel "maccherone m'hai provocato e io ti distruggo" dell'Americano a Roma.